Usare il latte in cucina: 3 ricette

Il latte è un alimento sano e nutriente, che accompagna la nostra crescita quando siamo piccoli ma che non ci lascia neanche da adulti. A ragione, possiamo aggiungere, considerando che i vantaggi del latte sono davvero tanti. In cucina, inoltre, questo alimento è davvero versatile e può essere usato per la colazione, per il pranzo e per la cena senza nessun problema. Vediamo, quindi, 3 ricette gustose da poter fare, anche oggi, con il latte vaccino.

Continue Reading

Curcuma: come usarlo in cucina

Hai un vasetto di curcuma nell’armadietto delle spezie e non sai bene come usarlo? Oppure sei alla ricerca di un modo diverso dal solito per poterlo usare, magari per usufruire di tutti quei vantaggi che questa spezia ha sulla salute e sulla prevenzione delle malattie, come suggerito ad esempio da questo articolo sulle proprietà del curcuma?

Ecco delle semplici idee.

Da aggiungere alle uova. Utilizza un pizzico di curcuma nelle uova strapazzate o in una frittata. Se non sei ancora abituato al sapore di questa spezia, è un ottimo punto di partenza dato che il colore è familiare e il sapore molto sottile.

Da usare con le verdure alla griglia. Il sapore leggermente caldo e piccante della curcuma funziona particolarmente bene con il cavolfiore, le patate e gli ortaggi a radice.

Da aggiungere al riso. Un pizzico di curcuma porta colore e un sapore molto delicato ad una pentola di riso bollito, molto buono anche con riso e verdure.

Da provare con le verdure verdi saltate per dargli un certo sapore, diverso dal solito.

Da usare nelle zuppe, sia vegetali che di pollo. La curcuma, in questo caso, esalta il sapore del piatto di base e lo rende un po’ più “orientale”, adatto in maniera particolare quando è freddo per “riscaldarsi da dentro”.

Da miscelare in un frullato. La radice di curcuma fresca è particolarmente gustosa se mischiata ai succhi di frutta e ai frullati in generale. Il sapore leggermente piccante è generalmente ben mascherato nei frullati e permette di “godere” dei vantaggi di questa spezia anche per chi non è abituato al suo sapore.

Il tè al curcuma, una preparazione indiana particolarmente interessante dal punto di vista delle proprietà benefiche. Per combattere il sapore forte di questa spezia e renderla un po’ più confortevole ai palati delicati, è possibile mischiarla con latte e miele (o zucchero).

Dei suggerimenti finali: se vuoi iniziare ad usare la curcuma per godere dei suoi benefici per la salute, puoi accoppiarla con il pepe, altra spezia dai grandi vantaggi per il corpo umano: esso infatti migliora la biodisponibilità della curcuma, rendendo più efficaci anche le piccole dosi.

Continue Reading

Speci di pesce a rischio: come evitarle

L’uomo aggredisce tutto quello che vuole, a volte anche troppo e rischia, come con alcune specie di pesci, di provocare l’estinzione di una particolare tipologia di animale. Siamo fatti così, e purtroppo sembra che si riesce a fare ben poco. Come se non bastasse, problematiche come il riscaldamento globale o l’inquinamento (sempre prodotti dall’uomo, badate bene) completano l’opera.

Continue Reading

Come cucinare l’omelette perfetta

Se pensi che cucinare un’omelette sia questione di poco, è perché non hai mai assaggiato quella perfetta, cotta praticamente a puntino e mangiata calda, quasi bollente. Benché non sia così complessa da fare e tutti possono realizzarla, anche coloro che hanno da sempre avuto difficoltà tra i fornelli, è fondamentale conoscere il punto giusto di cottura e conoscere un paio di segreti che fanno evitare di sbagliare.

Per quanto riguarda gli ingredienti del ripieno, è possibile avere un’ampia scelta: formaggi di vario genere, prosciutto a dadini, pancetta croccante, funghi trifolati, peperoni, pomodori, verdure fresche, oppure anche semplicemente gli avanzi della cena prima. Broccoli, brie e mandorle tostate permettono di gustare un’omelette davvero elegante, mentre mais, chorizo e formaggio jalapeño sono eccellenti se vuoi provare qualcosa di più speziato e particolare. Se siete alla ricerca di spunti vi consigliamo di seguire le indicazioni di questo sito o di queste altre ricette per l’omelette.

Preparate il riempimento prima. Le omelette cuociono molto rapidamente, per cui tutto quello che deve andarci dentro va preparato prima. Il consiglio è di avere sul piano di lavoro tutto il necessario e di mischiare circa 1/3 di riempimento e 2/3 di composto per le omelette. Gli alimenti crudi devono essere cotti, quelli refrigerati invece devono essere riscaldati. Ancora, il formaggio deve essere a temperatura ambiente, mentre marmellate e gelatine vanno bene così come sono.

Nella scelta della giusta pentola, bisogna tenere presente che le migliori sono quelle poco profonde e con i lati inclinati, progettate per riuscire a girare facilmente la frittata durante la cottura e farla ruotare sul lato di cottura per evitare che si attacchi e si bruci. Se non si ha una padella apposita per fare le omelette, è possibile usare una qualunque altra padella con i lati inclinati, a condizione che abbia il fondo sufficientemente spesso.

Una volta che hai capito come fare l’omelette perfetta, non aver paura di sperimentare e provare altre combinazioni o tipologie, sia di condimento che di modalità di cottura, c’è sempre margine di miglioramento e potresti trovare un modo di cuocere questa frittatina ancora più semplice e gustoso.

Continue Reading